Camila Cabello ha spiegato cosa non le è piaciuto durante la sua esibizione alla finale di Champions League 2022

Lo ha fatto in un tweet poi cancellato

Ad animare la finale di di Champions League 2022 svoltasi allo Stade de France di Parigi sabato 28 maggio non c'è stato solo il calcio, ma anche la grande musica internazionale.

Ad aprire la super sfida Liverpool e Real Madrid ci ha pensato Camila Cabello, con una performance formata dal medley delle sue hit "Señorita", "Bam Bam", "Havana" e "Don’t Go Yet".

Qualcosa, però, durante l'esibizione è andato storto e non per "colpa" di Camila. Lo ha spiegato la stessa cantante in un tweet - poi cancellato - che fa riferimento ai fischi e ai cori dei tifosi mentre la pop star cantava. 

"Rivedendo la nostra esibizione e non riesco a credere che le persone cantassero l'inno delle loro squadre così forte - ha scritto Camila - Io e il mio team abbiamo lavorato instancabilmente per così tanto tempo per portare le giuste vibrazioni e dare un bello spettacolo".

Il post è stato seguito da un altro, anch'esso poi cancellato, nel quale si leggeva:

"Molto scortese ma che importa. Sono contenta che i ragazzi l'abbiano adorato!!!!!".

Riguardo la cancellazione di entrambi i tweet "polemici", una fonte vicino a Camila Cabello ha fatto sapere a Metro.co.uk che "sono stati rimossi perché qualcuno che ha accesso all'account di Camila li ha pubblicati con l'intenzione di postarli sul proprio account".

Sull'account Twitter dell'artista sono comparsi successivamente due post con scritto:

"Questo è stato qualcosa che non dimenticherò mai!!!!!! Un momento da sogno per tutti noi! Grazie Uefa
Champions League e Pepsi Global, siamo così onorati di far parte di un gioco così grande. (...) Sono cresciuta guardando il calcio con la mia famiglia e l'energia lì dentro era COSÌ ELETTRICA che mi sono molto divertita anche a riguardalo. Grazie mille al mio team, ai ballerini, ai musicisti e ai creativi che hanno lavorato così duramente a questo spettacolo!!!."

ph: getty images