Billie Eilish: il fratello Finneas ha risposto per le rime a chi li accusa di avere successo perché raccomandati

Clap clap

Finneas O'Connell, fratello e inseparabile collaboratore di Billie Eilishha scritto un tweet (poi cancellato) in cui non le manda a dire a chi accusa ingiustamente lui e la sorella di avere successo perché raccomandati dai genitori. 

Stando ai detrattori, i due sarebbero riusciti a raggiungere la fama planetaria per gli agganci di mamma Maggie Baird e papà Patrick O’Connell che, stando a quel che dice Wikipedia, sarebbero entrambi nel settore dello spettacolo come attori.

"Durante la mia vita, i nostri genitori non sono mai stati in grado di supportarci finanziariamente con loro lavoro di attori" - ha scritto Finneas - "Nostro padre lavorava 12 ore al giorno 7 giorni alla settimana come operaio edile per Mattel e nostra madre era un'insegnante. I nostri genitori ci hanno dato amore ma non conoscevano nessuno nell'industria discografica."

L'artista e produttore ha poi continuato dicendo che lo scorso anno ha pagato il muto dei genitori con i soldi guadagnati grazie alla musica e che Billie ha pagato uno stipendio a mamma e papà mentre li seguivano in tour "anche se ci avevano detto che per noi avrebbero lavorato gratis". 

Finneas ha così concluso: "Chiunque ci abbia visto in tournée nel 2019, sa che nostro padre insiste per spazzare il palco ogni sera prima che ci esibiamo."

ph: getty images