Billie Eilish: nel suo disco di debutto affronterà il tema degli incubi e dei terrori notturni

L'album uscirà il 29 marzo

In una recente intervista rilasciata a Zane Lowe su Apple Music’s Beats 1, Billie Eilish ha rivelato diversi particolari sul suo primo album intitolato "When We All Fall Asleep, Where Do We Go?", in arrivo il 29 marzo.

In particolare Billie ha parlato molto delle tematiche che ha affrontato nel disco:

"L'album fondamentalmente è basato su cosa succede quando ci si addormenta. Per me, in ogni traccia c'è la paralisi del sonno. Ci sono anche i terrori notturni, gli incubi, sogni lucidi", ha raccontato la cantante statunitense, che ha poi descritto da quanto soffre di questi fenomeni.

"Ho sempre avuto terrori notturni davvero brutti. Ho avuto la paralisi del sonno cinque volte. Tutti i miei sogni sono lucidi, ho il controllo su di loro. So che sto sognando quello che sto sognando. A volte sogno quello che accadrà il giorno dopo. È strano, molto strano."

Billie Eilish si è da poco esibita al Fabrique di Milano (sold out), dove ha conquistato definitivamente il pubblico italiano. Se non vuoi perderti il suo prossimo concerto nel nostro Paese, clicca qui e scopri tutti i dettagli del suo show a Milano Rocks 2019 in programma il 31 agosto

ph: ufficio stampa