Cancellati i concerti di Avril Lavigne a Milano: come richiedere il rimborso dei biglietti

Purtroppo non saranno riprogrammati

Avril Lavigne è solo l'ultima in ordine di tempo degli artisti internazionali che hanno dovuto cancellare i loro concerti in Italia. La cantante canadese avrebbe dovuto esibirsi al Lorenzini District di Milano il 15 e il 16 marzo per le uniche tappe italiane dell'Head Above Water Tour.

Purtroppo non c'è stata la possibilità di posticipare le date. Le richieste di rimborso dei biglietti dovranno essere presentate entro e non oltre venerdì 8 maggio 2020 rivolgendosi ai propri punti vendita. Per i rimborsi on-line sarà necessario contattare il servizio clienti a questo indirizzo ticketone.it/help se si è effettuato l’acquisto su Ticketone, oppure ticketmaster.it/hc/it/requests/new se si è effettuato l’acquisto su Ticketmaster.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Live Nation Italia (@livenationit) in data:

"Sfortunatamente viste le decisioni del governo italiano e francese, non ho altra scelta se non cancellare gli show del 15 e 16 marzo a Milano al Lorenzini District e del 26 a Parigi allo Zenith - ha scritto Avril Lavigne in un messaggio rivolto ai fan - Abbiamo provato a spostare e riprogrammare i concerti ma purtroppo – per motivi di calendario – ciò non è stato possibile. Sono profondamente dispiaciuta di non potermi esibire in Italia e in Francia con il mio Head Above Water World Tour. Auguro a tutti di stare in buona salute".

ph: ufficio stampa, credito David Needleman