Andy Fletcher è morto: addio al tastierista e fondatore dei Depeche Mode

“Siamo scioccati e pieni di tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico”

Una bruttissima perdita per i Depeche Mode, per tutti i loro fan e per il mondo della musica in generale. È morto all'età di 60 anni Andy Fletcher, anche noto come “Fletch”, il tastierista e fondatore dello storico gruppo inglese.

Il triste annuncio è stato dato attraverso i canali social ufficiali dei Depeche Mode. La band ha fatto sapere: “Siamo scioccati e pieni di tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e compagno di band Andy “Fletch” Fletcher. Fletch aveva un vero cuore d'oro e c'era sempre quando avevi bisogno di supporto, di una conversazione vivace, di una bella risata o di una pinta di birra fredda. I nostri cuori sono con la sua famiglia e vi chiediamo di tenerli nei vostri pensieri e di rispettare la loro privacy in questo momento difficile”.

Secondo quanto riporta Rolling Stone, il musicista è morto per cause naturali.

Andy Fletcher ha fondato il nucleo originario dei Depeche Mode insieme al tastierista/percussionista Vince Clarke, suonando il basso, per poi passare presto alle tastiere e ai sintetizzatori. In seguito continuerà a suonare anche il basso, ma solamente in studio.

Poco dopo si uniti al gruppo il tastierista/chitarrista Martin Gore (futuro compositore e paroliere principale della band), e il cantante e frontman Dave Gahan. Dopo l'abbandono di Clarke, Alan Wilder si è unito al gruppo nel 1982 per poi lasciarlo nel 1995.

Pur non figurando tra i compositori del gruppo, Andy Fletcher partecipava all'arrangiamento finale dei brani e si è spesso occupato della parte manageriale, oltre a essere il loro portavoce principale. Nei concerti dei Depeche Mode è rimasto memorabile per il suo battito di mani a tempo con il ritmo delle canzoni, e per i suoi simpatici incitamenti al pubblico.

Andy Fletcher era anche un DJ e produttore discografico. Per quanto riguarda la sua vita privata, dal 1991 era sposato con la sua fidanzata di lunga data Gráinne Mullan, con cui ha avuto due figli: Meghan e Joe.

ph: getty images, ufficio stampa