Tommaso Di Giulio

Sonorità Rock e New Wave incontrano la tradizione cantautorale italiana

Tommaso Di Giulio, nato a Roma nell'agosto del 1986, inizia a prendere dimestichezza con il palco e con il microfono a quindici anni, grazie ad un gruppo di compagni di liceo che lo invitano a cantare in una band rockabilly. Rapito e conquistato dal rock n' roll e dalle sue magiche proprietà,
Tommaso è diventato in breve tempo un ascoltatore curioso ed onnivoro, approfondendo lo studio di diversi strumenti musicali (in cui spicca un predilezione per il basso elettrico) per poter sperimentare, con il passare degli anni, più sonorità possibili, passando dalla new wave al folk, dal jazz alle colonne sonore.

A partire dal 2006 Tommaso gravita in svariate formazioni sia in veste di cantante che come bassista o chitarrista e parallelamente realizza più di dieci colonne sonore originali per teatro, televisione e altre forme di audiovisivi.

Nel 2008 nasce il suo progetto solista. Con l'intensificarsi dell'attività dal vivo, la conquista di premi all'interno di alcuni concorsi musicali cresce anche l'attenzione delle radio della tv.
Nel 2011 pubblica l’album autoprodotto “Tutto Il Male Vien Per Nuocere”. Due anni più tardi arriva il secondo disco, “Per Fortuna Dormo Poco”, prodotto da Leave Music e distribuito da Universal, un album dove sonorità rock e new wave di matrice anglosassone incontrano la tradizione cantautorale italiana, specie quella di stampo anni ’60. L’album viene accolto con calore da critica e pubblico: è un viaggio nelle zone di confine, nelle ore piccole, in cui surrealismo e ironia tratteggiano un’Italia dolceamara tra ballate avvolgenti e lampi d’elettricità. L’album viene presentato in un tour che da aprile ad agosto 2013 vede Tommaso suonare live in più di quaranta concerti in tutta Italia.

www.facebook.com/tommasodigiuliomusic