EB esce allo scoperto

Una ragazza da scoprire, un progetto da curare

A soli 6 anni Elisa Bianchi inizia a suonare il violino, innamorata delle grandi orchestre e della musica classica, che non abbandonerà fino ai 15 anni, che sarà poi sempre grande fonte di ispirazione.
A 15 anni, dunque, impara a suonare la chitarra e cantare, e comincia da subito a distinguersi come giovane cantautrice comasca che scrive canzoni ispirate al blues delle origini e al folk degli anni ’60.
Per due anni suona in solo o accompagnata da band per numerosi locali di Como, proponendo quasi esclusivamente brani propri. Partecipa a diversi contest, attraverso i quali si distingue all’interno della scena musicale comasca, oltre ad esibirsi in alcuni live nell’hinterland milanese. A 18 anni comincia la registrazione del primo progetto ‘EB’, brani originali, che si contraddistinguono per la mescolanza di generi. 
La voce è a volte dolce, a volte più tosta; passa da brani unplugged a rivisitazioni più ardite; i temi trattati sono allo stesso modo vari: si passa dal no-sense a testi più impegnati e agganciati al quotidiano.
Da settembre 2020 Elisa Bianchi vive e studia musica a Londra, presso la scuola BIMM London.