Bartolini , tra la new wave e il pop italiano

Per trovarsi bisogna prima andarsene; a volte fa bene passare per Manchester

Bartolini, classe 1995, è nato in riva al mare ma dalla città e dai suoi ritmi è stato adottato presto.
Inizia da giovanissimo a scrivere musica nella sua stanza e porta avanti la sua passione durante l'adolescenza. Nel 2019 pubblica il suo primo EP: BRT Vol.1, una raccolta di cinque canzoni che riassumono i suoi ultimi quattro anni di vita e di scrittura, partendo dalla Calabria per cercarsi a Roma e trovarsi finalmente a Manchester.
In lui si sentono influenze britpop, degli accenni new wave d’oltreoceano (Wild Nothing, Beach Fossils) e il cantaurato pop all’italiana. Dopo un tour estivo impreziosito dall’apertura di due date dell’ Evergreen Tour 2019 di Calcutta e dalla partecipazione al MI AMI 2019, pubblica il nuovo singolo "Te in particolare".
I brani "Non dirmi mai" e "Lunapark" hanno anticipato la pubblicazione del debut album Penisola, uscito il 3 aprile 2020 con distribuzione Carosello Records. Un viaggio musicale tra Roma e Manchester in un disco che è un omaggio agli affetti e alla condivisione per non trasformarsi in terre isolate.