Alice Robber tra indie pop ed elettronica

Ci sono volte in cui non bisogna ascoltare nessuno ma seguire ed essere solo il proprio istinto

Alice Robber, pseudonimo di Alice Pistoia, è una cantautrice indie-pop nata a Roma nel 1997.

Inizia ad esibirsi all’età di 16 anni, cantando e suonando pianoforte e chitarra. Si ispira molto al mondo brit e ai suoi artisti preferiti: The 1975, Daughter, James Blake, Lana Del Rey, Bon Iver. Le canzoni parlano del suo mondo interiore, avvalendosi spesso di un linguaggio crudo, puro, di una scrittura diretta accompagnata da una vena malinconica.
Dopo aver calcato alcuni dei maggiori palchi della capitale, si trasferisce a Londra dove vive per 8 mesi iniziando a suonare in alcuni locali noti come The Half Moon, The Rocksteady fino all’o2 Academy di Islington. In Italia ha condiviso il palco con FIL BO RIVA al Monk di Roma, con Giovanni Truppi, Handlogic, Io e La Tigre, Le Cose Importanti, Nuvola, Clavdio, partecipato al Disorder Fest 2019 a Eboli.
Nell' estate 2019 entra a far parte dell' etichetta Goodfellas, Believe.