Tanti membri della comunità LGBTQ+ hanno paura di dare la mano al proprio partner

Molto triste...

Quando si è innamorati si ha voglia di urlarlo al mondo: prendere la mano del proprio partner diventa quasi un movimento naturale, semplicemente parte di noi.

via GIPHY

Quando, però, a stare insieme sono due persone dello stesso sesso, anche le cose più semplici possono diventare un problema. Per il timore di essere giudicati e criticati, tanti membri della comunità LGBTQ+ preferiscono evitare, non prendendo per mano il/la proprio compagno.

via GIPHY

Una ricerca inglese dimostra che chi ha un compagno dello stesso sesso e ha provato a camminare con lui mano nella mano ha ricevuto in cambio, per strada, commenti negativi e/o offese. Questo fatto grave comporta la discriminazione delle persone e la loro conseguente scarsa soddisfazione riguardo la vita.

In un mondo migliore, tutti dovrebbero sentirsi liberi di amare chi desiderano, senza la paura di essere giudicati. La settimana del Pride è finita, ma Pride è ogni giorno: impegniamoci per non diffondere odio tra le persone.

via GIPHY