Svolta in Botswana: da adesso non è più reato essere gay

Depenalizzata la legge che condannava al carcere

Un'ottima notizia è arrivata proprio durante il Pride Month, che come sai cade ogni anno a giugno.

La Corte Suprema del Botswana ha infatti depenalizzato il reato di omosessualità.

Un risultato raggiunto dichiarando incostituzionale la legge che condannava a sette anni di prigione chi viveva una relazione tra lo stesso sesso.

Un passo in avanti di cui bisogna ringraziare uno studente, che ha sottoposto il caso alla Corte spiegando che la società è ormai cambiata da quando era stata scritta quella legge.

"La dignità umana viene danneggiata quando le minoranze sono messe ai margini - ha detto il giudice Michael Leburu annunciando il verdetto - L'orientamento sessuale non è una questione di moda. È un importante attributo nella personalità".

Embed from Getty Images

Gli attivisti si sono assiepati davanti all'istituzione per festeggiare la decisione: una nuova svolta verso un mondo più aperto e tollerante.

Ti ricordiamo che quest'anno il Pride Month è ancor più significativo perché sono passati esattamente 50 anni dai moti di Stonewall del 1969, in cui ci furono le prime rivolte contro le incursioni della polizia nei bar LGBTQ+, che sono considerati l'inizio del movimento di liberazione della comunità arcobaleno.

Pride Month 2019: come lo stanno celebrando le star:

ph: getty images