Selena Gomez ha un prezioso consiglio da darti su come usare i social

Da seguire subito

In passato Selena Gomez aveva parlato del suo rapporto con i social, spiegando di averne preso le distanze dopo esserne "diventata dipendente", e adesso è tornata sull'argomento coinvolgendo nel discorso i suoi coetanei e tutti i ragazzi e le ragazze come te.

La star si trova a Cannes per il Festival del Cinema 2019 e durante la conferenza stampa per il suo film "The Dead Don't Die" ha spiegato che: "I social, per la mia generazione, sono terribili. Mi fa paura vedere come i giovani siano così esposti. È qualcosa di pericoloso".

"Incontro queste giovani ragazze ai meet and greet. Sono devastate, hanno a che fare con il bullismo e non riescono a far sentire la propria voce".

Una parola anche sulle fake news: "I ragazzi non sono al corrente delle notizie e spesso alla gente non arrivano le giuste informazioni".

La 26enne ha continuato dicendo che secondo lei non c'è modo di rendere i social più sicuri, ma è come li si usa a garantire una tutela: "Sono comunque grata di avere queste piattaforme. Posto cose che mi appassionano. Non condivido foto senza senso, per me devono avere un intento".

"I social possono essere meravigliosi in alcuni momenti, ma bisogna usarli con cautela e darsi dei limiti su quando li puoi usare e quando è meglio di no" (Sel aveva annunciato una pausa dai social lo scorso settembre, durata quattro mesi).

Il consiglio di Selena Gomez è quello di usare i social quando davvero ha un senso farlo, il che vuol dire che probabilmente è molto meno delle volte in cui buttiamo un occhio a Instagram solo perché siamo annoiati, stiamo aspettando l'autobus o semplicemente il nostro dito per abitudine finisce su quell'icona. Insomma, usare Instagram poco e meglio.

E se temi che il tuo numero di follower cali se non stai più così tanto sui social, l'account della cantante dimostra esattamente il contrario: pur non postando spesso, ha 150 milioni di seguaci ed è tra le star più seguite su Instagram.

ph: getty images