Se non vedi l’ora che arrivi l’autunno, c’è un motivo scientifico che lo spiega

Fall lovers

Adesso che la morsa del caldo estivo si è ammorbidita e che manca meno di un mese al cambio di stagione, puoi fare parte di due team: quello di chi ha già nostalgia dell'estate e quello di chi aspetta solo che sia autunno.

Ariana Grande e Ashley Tisdale, ad esempio, sono iscritte al secondo club e non vedono l'ora che le foglie cambino colore ed inizino a soffiare i primi freddi.

Se anche tu la pensi come loro, adesso c'è una spiegazione scientifica che spiega la tua ossessione per l'autunno!

Secondo la professoressa Kathryn Lively, che insegna sociologia all'università di Dartmouth, l'amore per questa stagione nasce quando si è piccoli.

"Siamo condizionati già da un'età molto giovane ad associare l'autunno con cose eccitanti - ha detto a The Huffington Post - da bambini associamo l'autunno con il rivedere gli amici, con un nuovo zaino o accessori per la scuola".

"E rispondiamo allo stesso schema fino a quando abbiamo diciotto anni".

Insomma, settembre è il mese dei nuovi inizi: "Le tappe temporali sono molto importanti nella nostra percezione del tempo - ha aggiunto la prof - per questo spesso in autunno abbiamo la motivazione per iniziare cose nuove, come un corso" di cucina o sportivo.

Infine, secondo la Lively, l'autunno può essere una stagione confortante, in cui avvolgersi in morbide coperte, caldi maglioni e coccolarsi con cioccolate calde e zuppe.

Questa teoria ha colto in pieno nel segno o sei un tipo da estate e nessuno ti farà cambiare idea? Faccelo sapere nel sondaggio!

 

ph: getty images