I progetti vincitori di Segnali d’Italia chiama Milano che fanno bella (e buona) la città

Noi di MTV abbiamo sostenuto chi ha saputo coniugare arte di strada e riqualificazione del territorio

È il momento di scoprire i quattro progetti non profit vincitori del bando Segnali d'Italia chiama Milano, che alza il volume sulle storie che fanno il bene di tutti, dando risalto ai luoghi della metropoli che meritano di essere conosciuti e valorizzati.

Una campagna promossa da IGPDecaux, patrocinata dal Comune di Milano, in collaborazione con noi di ViacomCBS Italia con MTV, poi Corriere della Sera - Corriere Milano e Buone Notizie - Edison, Fondazione Italiana Accenture: tutti insieme ci siamo impegnati per sostenere la rigenerazione urbana, l'innovazione sociale e la street art premiando i progetti che più si sono distinti per originalità, efficacia, fattibilità, inclusione sociale e opportunità di creare posti di lavoro tra gli oltre 100 pervenuti nei mesi scorsi da 17 quartieri di Milano.

Noi di MTV ci siamo concentrati in particolare su chi ha saputo coniugare meglio arte di strada e riqualificazione del territorio, perché sono due temi strettamente legati al mondo di YO! MTV Raps.

E siccome proprio oggi parte lo storico programma dedicato ai campioni delle rime e condotto da Emis Killa e Valentina Pegorer, per primo ti annunciamo che abbiamo assegnato 15.000 euro al progetto OrMe - Ortica Memoria dell'associazione Orticanoodles: complimenti!

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#orticanoodles #orme #crew

Un post condiviso da orticanoodles (@orticanoodles) in data:

Grazie a questo progetto, il museo a cielo aperto del quartiere Ortica sarà arricchito con quattro nuovi giganteschi murales realizzati insieme agli studenti delle scuole del territorio.

I ragazzi e le ragazze verranno poi coinvolti anche come guide turistiche alla scoperta di questo quartiere, che è simbolo di come si può migliorare un luogo grazie alla urban art.

Gli altri vincitori di Segnali d'Italia chiama Milano sono Apegelato: delivery fragile di Cooperativa Diapason, Big Bing di ABCittà e Gratosoglio Cambia Musica di Musicopoli.

Edison ha assegnato 15.000 euro alla Cooperativa Diapason per il progetto Apegelato: delivery fragile, che offrirà nuove opportunità di inserimento sociale e lavorativo a persone svantaggiate, attraverso il servizio di delivery per la Gelateria Artis, nel quartiere Niguarda. Non solo, la Cooperativa Diapason ha firmato con Edison un contratto agevolato per la fornitura di energia.

Edison ha inoltre assegnato un eguale contributo alla cooperativa sociale ABCittà per il progetto Big Bing, che creerà uno street art festival durante cui verranno decorate 13 arcate ferroviarie in un'area degradata del quartiere Greco.

Fondazione Italiana Accenture assicurerà 6 ore di consulenza gratuita per sviluppare la propria brand identity all'associazione Musicopoli, che con il progetto Gratosoglio cambia Musica realizzerà uno spazio di formazione libero e gratuito per bambini del quartiere, spingendo nel frattempo l'inserimento lavorativo dei genitori. Musicopoli potrà anche inserire gratuitamente un'iniziativa di fundraising sulla piattaforma ideatre60.it, con cui raccogliere fondi per Gratosoglio Cambia Musica.

IGPDecaux ha deciso di raddoppiare il contributo degli sponsor di Segnali d’Italia chiama Milano assegnando a ogni progetto vincitore - Apegelato: delivery fragile, Big Bing e OrMe - Ortica Memoria, altri 15.000 euro in spazi pubblicitari OHH, che arredano la città, così che tutti sentano parlare delle iniziative.

Complimenti a tutti i vincitori per queste bellissime iniziative: non vediamo l'ora di ammirarle realizzate!

#segnaliditalia