Pride Month: conosci il significato dei colori della Rainbow Flag?

Un significato per ogni sfumatura e chi ha inventato l'iconica bandiera

Giugno è il Pride Month, un mese intero e coloratissimo per festeggiare l'orgoglio LGBTQ+.

colori dell'arcobaleno ne sono il simbolo: l'artista e attivista Gilbert Baker creò la bandiera nel 1978 su richiesta del politico e icona del movimento di liberazione omosessuale Harvey Milk. L'originale Rainbow Flag fa ora parte della collezione d'arte del MOMA di New York.

La bandiera sventolò per la prima volta a San Francisco nella famosissima marcia del Gay Pride del 25 giugno 1978. In origine la bandiera aveva 8 colori, invece che 6, come quella contemporanea. 

adobe stock

Gilbert Baker assegnò un significato specifico ad ognuno dei colori: rossa per sessualità, rosso per la vita, arancione per la guarigione, giallo per la luce del sole, verde per la natura, azzurro per la magia, blu/indaco per la pace, viola per lo spirito.

La striscia rosa venne tolta poco dopo perché all'epoca era difficile reperire stoffa di quel colore. Nel 1979 venne poi levata la banda turchese, per dare simmetria alla bandiera.

Sventola la Rainbow Flag più che puoi nel Pride Month ma anche in tutti i mesi dell'anno, come segnale di accettazione, libertà e uguaglianza!

#loveislove

ph: getty images