Jason Momoa è stato nominato dall’ONU difensore degli Oceani di tutto il mondo

Chi meglio dell’interprete di Aquaman?

Paladino dei mari sul grande schermo, e ora anche nella vita reale. Jason Momoa è stato nominato dall’ONU difensore speciale dei mari e degli oceani di tutto il mondo.

L’interprete cinematografico di Aquaman ha ricevuto un riconoscimento molto importante, quello di “Special Envoy of the Ocean” da parte dell’ONU. La cerimonia di “incoronazione” si è tenuta a Lisbona durante la Conferenza delle Nazioni Unite sugli Oceani (UNOC).

L’attore 42enne è così diventato il testimonial ufficiale per la salvaguardia degli oceani e della vita sott’acqua. Jason Momoa ha commentato dicendo: “Con questa designazione, spero di continuare il mio viaggio per proteggere e conservare l'oceano e tutti gli esseri viventi sul nostro bellissimo pianeta blu, per la nostra generazione e per le generazioni a venire. Per me, l'oceano è un antico maestro, una guida e una musa. È anche esistenziale. Senza un oceano sano, la vita sul nostro pianeta come lo conosciamo non esisterebbe”.

Per l’occasione Jason Momoa ha ricevuto come gesto simbolico il bastone, che rappresenta l’impegno che è stato chiamato a rappresentare. L’attore, di recente impegnato in Italia con le riprese di Fast X, al riguardo ha detto: “Capisco che questo bastone ha fatto il suo giro del mondo e continuerà a farlo come un simbolo duraturo per la Terra. Il tempo ora è di agire. Il nostro oceano è in difficoltà. Se uniamo ambizione, dedizione e speranza possiamo cambiare i risultati”.

All’evento erano presenti anche i due figli avuti dall’attore con l’ormai ex moglie Lisa Bonet, Lola Iolani, di 14 anni, e Nakoa-Wolf, di 13. Su Instagram Jason ha pubblicato alcuni scatti in cui è insieme a loro e ha scritto: “Con grande rispetto, ammirazione e umiltà, mi unisco alla famiglia delle Nazioni Unite e mi impegno in un lavoro di fondamentale importanza: gestire, proteggere e preservare l'Oceano e tutte le creature viventi sul nostro bellissimo pianeta blu. Dobbiamo cercare di correggere i torti che abbiamo commesso contro i nostri figli e nipoti, ribaltare le sorti della nostra gestione irresponsabile e creare slancio per un futuro in cui l'umanità possa vivere ancora una volta in armonia con la natura”. Infine, rivolgendosi ai figli, ha aggiunto: “Papà vi ama piccoli, Mahalo per essere stati al mio fianco”.

Inger Andersen, direttore esecutivo dell'UNEP, ha invece commentato dicendo: “Siamo così felici che Jason Momoa si unisca alla famiglia delle Nazioni Unite come difensore dell'UNEP per la vita sott'acqua. Jason ha una lunga esperienza nella difesa delle questioni oceaniche, dalla riduzione dell'inquinamento da plastica monouso alla protezione delle barriere coralline. Con un vasto pubblico di fan coinvolti, crediamo che Jason possa spostare le considerazioni sull'oceano nei cuori e nelle menti dei cittadini e dei leader aziendali per promuovere questa urgenza e azione”. Lo crediamo, e lo speriamo, anche noi.

ph: getty images