Il CEO di Twitter Jack Dorsey ha annunciato una donazione record di un miliardo di dollari

Si tratta del 28% del suo patrimonio, per sostenere la lotta contro il coronavirus

Una donazione da un miliardo di dollari, per sostenere la lotta contro il coronavirus e per dei progetti benefici futuri nell'ambito della salute e dell'educazione.

È quella annunciata dal CEO e co-fondatore di Twitter Jack Dorsey, che ha specificato che la cifra offerta è il 28% del suo patrimonio attuale, stimato da Forbes a 3,3 miliardi di dollari.

Il miliardo di dollari preso in forma di azioni dalla sua altra compagnia Square, che si occupa di servizi finanziari, verrà trasferito alla sua fondazione Start Small, che a sua volta si occuperà di distribuirlo alle giuste organizzazioni benefiche.

Embed from Getty Images

"Perché ora? - ha scritto Jack Dorsey, ovviamente su Twitter - Il bisogno è sempre più urgente e voglio vedere l'impatto durante la mia vita. Spero che questo ispiri gli altri a fare qualcosa di simile. La vita è troppo corta, quindi facciamo oggi tutto ciò che possiamo per aiutare le persone".

Ha aggiunto che la somma verrà destinata agli sforzi contro il coronavirus e che "dopo che avremo disarmato questa pandemia", il fondo si focalizzerà sul sostenere la salute e l'educazione delle ragazze e al progetto del reddito universale.

Perché il tutto si svolga nella massima trasparenza, ha aggiunto un link dove si può vedere a chi viene devoluta la donazione: per ora ne ha beneficiato America's Food Fund, il fondo alimentare lanciato da Leonardo DiCaprio.

#AloneTogether

ph: adobe stock