Greta Thunberg ha una risposta perfetta per chi sta minimizzando la crisi ambientale

Un altro potente discorso al World Economic Forum di Davos

I più potenti e i più ricchi del mondo sono radunati in questi giorni a Davos, in Svizzera, per il World Economic Forum, dove hanno invitato Greta Thunberg per parlare a una conferenza chiamata: "Forgiare un percorso sostenibile verso un futuro comune".

La 17enne attivista ha tenuto un altro potentissimo discorso, in cui ha ricordato che già un anno fa era stata a Davos ad avvertire che la nostra casa, la Terra, è in fiamme.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

This week I’m attending the World Economic Forum in Davos with @isabelleax_ @luisaneubauer @loukinatille and other inspiring young activists! Today I will address the forum at 13:00.

Un post condiviso da Greta Thunberg (@gretathunberg) in data:

"Quando vi diciamo di preoccuparvi per questo, non intendiamo che andiate avanti come avete sempre fatto - ha iniziato, mettendo i presenti davanti alle tante scuse trovate finora per evitare il problema - Non vi diciamo di affidarvi a tecnologie che attualmente non funzionano e che la scienza dice potrebbero non funzionare mai. Non vi diciamo di continuare a mentire sui numeri, di pareggiare le emissioni dicendo a qualcuno di piantare qualche albero in Africa, mentre foreste come l'Amazzonia vengono abbattute velocemente".

Qui il riferimento è a chi minimizza la crisi ambientale e alle parole del presidente americano Donald Trump, che dallo stesso palco ha annunciato che gli Stati Uniti pianteranno mille miliardi di alberi entro il 2050, ma che: "per abbracciare le possibilità del domani, dobbiamo rigettare i profeti del destino e le loro predizioni di apocalisse".

Greta Thunberg ha replicato che "piantare alberi va bene" ma che non è neanche lontanamente abbastanza: "La nostra casa sta ancora bruciando. La vostra inazione getta benzina sulle fiamme. Vi stiamo dicendo di provare paura, di agire come se amaste i vostri figli sopra a ogni cosa".

Ha continuato avvertendo che se le emissioni non diminuiranno nei prossimi otto anni, il cambiamento climatico sarà inarrestabile e non riusciremo a fermare l'innalzamento delle temperature a 1,5 gradi, come si sperava.

Come avrai notato sicuramente anche tu, grazie ai Fridays for Future il tema dell'ambiente è sempre più discusso: "Grazie ai giovani che hanno spinto perché fosse così" ha detto Greta.

Ma ha aggiunto che ai livelli dove si prendono le decisioni nulla è cambiato: "Se la vedi da un altra prospettiva, niente è stato fatto da quando abbiamo visto che le emissioni globali di CO2 non si sono ridotte. Ci vuole molto più sforzo di così. Siamo solo all'inizio".

Ecco il suo discorso completo:

ph: getty images