Rihanna contro Snapchat per aver messo una pubblicità che offende tutte le vittime di violenza domestica

La pubblicità fa riferimento al pestaggio subito da RiRi da parte di Chris Brown

Rihanna si è scagliata contro Snapchat a causa di una pubblicità molto controversa apparsa nei giorni scorsi sulla celebre app.

L'annuncio pubblicitario faceva riferimento al pestaggio di Rihanna subito nel 2009 dal suo fidanzato di allora Chris Brown.

Nella pubblicità di Snapchat si vedono le immagini dei due cantanti accompagnate dal claim “Cosa preferisci? Scelte impossibili" invitando gli utenti a scegliere tra “schiaffeggiare Rihanna” o “colpire Chris Brown”.

Dopo essere venuta a conoscenza di questo annuncio, RiRi ha pubblicato un'Instagram Stories nella quale sfoga tutta la sua indignazione. 

"Hai speso soldi per animare qualcosa che ha intenzionalmente portato vergogna alle vittime di violenza domestica e ci hai scherzato sopra!!!" si legge nella stories pubblicata da Rihanna giovedì 15 marzo indirizzata al team di Snapchat.

"Non si tratta dei miei sentimenti personali perché l’ho superata… ma riguarda tutte le donne, i bambini e gli uomini che sono stati vittime di violenza domestica in passato e specialmente quelli che non se ne sono ancora liberati. Ci deludi. Vergognati".

Il team di Snapchat ha fatto le sue doverose scuse tramite un comunicato ufficiale. "L’annuncio pubblicitario è stato approvato erroneamente, in quanto viola le nostre linee guida pubblicitarie" ha dichiarato Snapchat dopo aver rimosso il post.

Aggiungendo in seguito: "Questa pubblicità è disgustosa e non sarebbe dovuta mai apparire sulla nostra applicazione. Siamo così dispiaciuti per aver commesso il terribile errore di averlo approvato durante il nostro processo di revisione".

ph: getty images