I fidget spinner, la mania del momento (per farti impazzire)

Gli antistress che hanno conquistato il pianeta. Fuggire è inutile.

di DocManhattan

Sono ovunque, letteralmente ovunque, dagli store online alle bancarelle in centro, con prezzi che vanno da una manciata di monetine a decine di euro a seconda del modello. Si chiamano fidget spinner (o hand spinner) e sono delle rotelle con cuscinetti a sfera fatte per girare a lungo con una piccola spinta. A che servono? Essenzialmente a giochicchiarci e usarle come antistress.

E infatti, a leggere la descrizione di un fidget spinner qualsiasi, su Amazon, si parla di un aggeggio che serve "per l'ansia, la concentrazione, l'iperattività, l'autismo, lo stress e addirittura per perdere le cattive abitudini o restare svegli". Può una rotella farti perdere davvero le cattive abitudini? Mah. Ma se ti girano, farla girare aiuta, dice. O no? 

fidget spinner

Come ogni mania, anche questi spinner si portano infatti dietro la loro bella fetta di divieti e ban. Per quanto i fidget spinner si siano dimostrati realmente efficaci in casi di autismo, ansia e altri disturbi, si moltiplicano i luoghi in cui non è permesso usarli, come tantissime scuole negli States e nel Regno Unito. Essenzialmente perché distraggono troppo i ragazzi. Una manciata di giorni fa, un articolo del Chicago Tribune ha definito senza mezzi termini questi passatempo "una minaccia per l'America". Sì, addirittura. Ma chi ha inventato i fidget spinner? Catherine Hettinger, più di venti anni fa. E la sua è una storia triste.

fidget spinner

Catherine Hettinger propose il brevetto alla Hasbro negli anni 90, ma il gigante dei giocattoli non trovò interessante la sua invenzione. Tempo dopo, nel 2005, la donna non ha potuto rinnovare il brevetto, perché le mancavano i quattrocento dollari (400) necessari per farlo. E ora il mondo fa milioni con la sua idea, senza che a lei arrivi un solo centesimo. E quando succedono cose del genere girano, eh. Appunto.