Sentenza aborto negli USA: le reazioni delle star, da Olivia Rodrigo a Billie Eilish

“Sono devastata e spaventata”

Sta facendo molto discutere la decisione presa dalla Corte Suprema degli Stati Uniti negli scorsi giorni. La Corte ha annullato la storica sentenza Roe v. Wade, con cui nel 1973 la stessa Corte aveva riconosciuto il diritto della texana Norma McCorvey di interrompere la gravidanza, garantendo così a tutte le donne statunitensi di poter abortire liberamente.

La decisione è stata presa con 6 voti a favore e 3 contrari. Adesso i singoli Stati saranno liberi di applicare le loro leggi in materia. Le forti reazioni a questa sentenza non sono mancate ad arrivare non solo dal mondo politico, ma anche da quello della musica e dell’intrattenimento.

Dal palco del festival inglese di Glastonbury dove si è esibita lo scorso weekend, Olivia Rodrigo ha espresso la sua opinione al riguardo in maniera molto chiara. La cantautrice 19enne ha detto: “Sono devastata e spaventata. Così tante donne e così tante ragazze moriranno a causa di questa decisione. Volevo dedicare la prossima canzone ai membri della Corte Suprema che ci hanno mostrato che, in realtà, per loro non è importante la libertà. Vi odiamo! Vi odiamo!”. Olivia Rodrigo ha poi invitato sul palco Lily Allen, con cui ha cantato la sua celebre hit “F##k You”.

Dalla sua stessa parte si è schierata Billie Eilish. Sempre dal palco di Glastonbury, la cantautrice 20enne ha dichiarato: “Oggi è un giorno davvero, davvero buio per le donne negli Stati Uniti, e lo dirò solo perché non ne posso più di pensarci in questo momento”.

Taylor Swift ha invece commentato la sentenza su Twitter: “Sono assolutamente terrorizzata dal fatto che questo sia il punto in cui siamo arrivati, che dopo così tanti decenni di lotte per i diritti delle donne sul proprio corpo, la decisione odierna ci abbia privato di tutto ciò”.

Su Instagram, Madonna ha dichiarato: “Mi sono svegliata con la notizia terrificante che la sentenza Roe V Wade era stata ribaltata. La legislazione ha deciso che non abbiamo più diritti come donne sui nostri corpi. Questa decisione ha fatto precipitare me e ogni altra donna in questo paese in una profonda disperazione. Ora la Corte Suprema ha deciso che i diritti delle donne non sono più diritti costituzionali. In effetti abbiamo meno diritti di una pistola”.

Madonna ha poi aggiunto: “Ho paura per le mie figlie. Ho paura per tutte le donne in America. Sono semplicemente spaventata. Immagino che Dio ci abbia messo questo sulle nostre spalle in questo momento perché sapeva che eravamo abbastanza forti da sopportare il peso. Abbastanza forti per combattere! Forti. Abbastanza da superarlo. E così lo supereremo! Troveremo un modo per fare una legge federale per proteggere i diritti di aborto! Ragazze, siete pronte a combattere?”.

Non sono mancate le reazioni anche dalle nostre parti. Chiara Ferragni su Instagram ha postato un suo scatto con un nude look a rischio censura, accompagnato da una frase semplice e diretta: “My body my choice”, “Il mio corpo, la mia scelta”.

ph: getty images