Zoë Kravitz rivela cosa l’ha attratta di Channing Tatum, e non è ciò che potresti pensare

Catwoman parla per la prima volta del suo nuovo compagno

Sono una delle coppie più paparazzate, e affascinanti, del momento. Stanno facendo il giro del mondo, e del web, le foto che immortalano Zoë Kravitz in vacanza in Italia, tra Ponza e Positano, insieme al fidanzato Channing Tatum.

La splendida coppia è nata sul set di Pussy Island, il primo film da regista di Zoë Kravitz, che vede come protagonista proprio Channing Tatum. Entrambi hanno due matrimoni finiti alle spalle: lei è stata sposata con l’attore Karl Glusman dal 2019 al 2021, lui con la collega Jenna Dewan dal 2009 al 2019.

Da mesi i due stanno vivendo una relazione molto privata, ma nelle ultime ore lei ha parlato per la prima volta pubblicamente del suo nuovo compagno.

In un'intervista con il Wall Street Journal, Zoë ha rivelato cosa l'ha attratta di Channing Tatum: “Ho sentito, anche da lontano, prima di conoscerlo, che era un femminista e che non aveva paura di esplorare quell'oscurità, perché sa di non essere quel tipo di uomo. Ecco perché ero attratta da lui e volevo incontrarlo. E avevo ragione”.

La figlia della rockstar Lenny Kravitz e dell’attrice Lisa Bonet, di recente vista nei panni di Catwoman nel cinecomic The Batman con protagonista Robert Pattinson, ha inoltre raccontato com’è stato lavorare a Pussy Island con Tatum: “Quando crei film con le persone, il set diventa uno spazio molto sacro, e quando sei compatibile con qualcuno in modo creativo spesso si aprono altri canali, perché in qualche modo condividi tutto te stesso”.

Zoë Kravitz ha quindi aggiunto: “Sono davvero grata che questo film abbia portato Channing nella mia vita in quel modo”.

ph: getty images