Zayn Malik ha spiegato perché ha tagliato tutti i ponti con gli One Direction

"Sono state dette cose che non mi sarei aspettato"

Zayn Malik ha fatto un tuffo nel passato in un'intervista con British Vogue e, se sei un fan della prima ora degli One Direction, probabilmente non ti saresti aspettato di sentirlo dire che non ha mai trovato un amico nel gruppo.

Per il cantante, che ha da poco lanciato il singolo "Fingers", il successo raggiunto così velocemente non ha fatto bene ai rapporti interni alla band: "Siamo passati dai teatri alle arene, agli stadi e non c'è mai stato una sorta di ponte in mezzo. Solo boom, boom, boom" ha detto il 25enne.

"Specialmente quando hai 17, 18 anni, questa cosa influisce su di te. E le persone la prendono in modo diverso, soprattutto quando ci sono cinque personalità diverse. E la relazione si è rotta".

Il giornalista ha quindi puntualizzato che in cinque anni con gli One Direction non si è fatto un amico: "Sì, sono sempre stato un po' così - ha ammesso Zayn Malik - sono come un'isola. Non mi piace dare confidenza a troppe persone".

Infine la domanda più classica che spesso senti chiedere anche agli altri ragazzi dei 1D - ovvero se sente ancora qualcuno del gruppo - ma la risposta non è stata così scontata: "No. Non parlo con nessuno di loro da molto tempo, per essere onesto. È andata così".

Poi si è tolto un sassolino dalla scarpa: "Ci sono state cose che sono successe e che sono state dette dopo che me ne ero andato. Cose maligne. Piccole cose che non mi sarei mai aspettato".

È triste sapere che Zayn Malik e i ragazzi non abbiano più rapporti e che il cantante, come già aveva detto nella biografia, non se la passasse bene nel periodo con gli One Direction, ma apprezziamo l'onestà.

E adesso andiamo a fare un bel pianto su ciò che è stato (BRB):

ph: getty images