Yungblud telefona ai fan durante l’auto isolamento per una ragione ancora più profonda di quel che sembra

"Perché se conosci Yungblud e sai di cosa si tratta, sai che non si tratta di me"

Nell'ultimo periodo di #IoRestoACasa, Yungblud ha portato i fan nell'abitazione che condivide con il manager e alcuni amici attraverso la serie YouTube "Stay Home With: Yungblud", per raccontare senza filtri come hanno affrontato l'auto isolamento, tra musica, cucina e tante chiamate ai fan.

Ma non è solo un modo per intrattenere i suoi supporter: Dominic Harrison - questo è il suo vero nome - ha spiegato agli amici di MTV USA che dietro al suo desiderio di restare connesso con i fan c'è tutta una filosofia, che si chiama proprio Yungblud.

Interrogato su chi stia sentendo più spesso oltre alla famiglia, ha risposto: "Sto chiamando spesso la mia fan base, sono stato su Skype con un sacco di persone tutto il tempo. Perché se conosci Yungblud e sai di cosa si tratta, sai che non si tratta di me".

"Non sono solo Yungblud. Perché Yungblud è un'idea e un'ideologia a cui Dom si connette - ha aggiunto, parlando di sé stesso in terza persona - E anche Frankie nel Jersey si connette a questa idea, e anche Joey in Australia".

"È l'idea che tu non sarai mai solo, che non ti sentirai mai solato e che non ti sentirai mai un outsider qui, anche se magari sei un outsider per 'il mondo reale'. È un luogo dove esistere così come sei, senza che importi cosa sei, di che colore sei, di che razza, la tua sessualità, comunque ti identifichi".

"Tu sei solo tu e vogliamo celebrare questa cosa. E penso che in questa situazione dobbiamo essere connessi se vogliamo sentirci più calmi. Quindi chiamo la mia fan base per controllare come va".

Yungblud ha continuato spiegando che già prima delle misure di restrizione di auto isolamento sentiva spesso i fan, ma alla luce dell'emergenza sanitaria ha telefonato molto più spesso: "Ho bisogno di controllare come va e l'ho sempre fatto. Se prima sentivo 10 persone al mese, questa volta ne ho sentite 50"

"L'unica ragione per cui ho iniziato a fare questa cosa (il cantante e musicista) è che volevo un senso di appartenenza, quindi li chiamo per ricordarmi che io faccio parte di qualcosa. E quando non puoi salire sul palco, non puoi incontrarli (i fan), quando non puoi annusarli o toccarli, allora ti connetti online".

Una star che si preoccupa così tanto dei suoi fan è solo da applaudire: bravo Dominic!

ph: getty images