Vicky Pattison pubblica una scioccante foto di cinque anni fa per darti un messaggio super positivo

"Ero una taglia 40 ma pensavo di essere grassa"

Su Instagram, spesso girano foto di trasformazioni del fisico, ma seppure stiamo parlando di una trasformazione, non si tratta della classica immagine prima e dopo una perdita di peso.

Anzi, tutto il contrario: Vicky Pattison ha condiviso un'immagine per dire ai suoi follower che prendere peso può voler dire guadagnare fiducia in se stessi e soprattutto, essere felici.

Nel foto confronto, si vede un primo scatto in cui la ex star di Geordie Shore appare magrissima e, è il caso di dirlo, abbastanza triste. Nel secondo, Vicky è il ritratto della salute e il suo sorriso è contagioso.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Same girl, very different person. The picture on the left was taken about 5years ago. I was around 8 stone, exercised twice a day, obsessively calorie counted, deprived myself of things I wanted, lived a life scared to socialise, was uncomfortable in my own skin no matter how much I trained, wore too much makeup as I wasn’t confident without it, clothes size 6 were often too big for me. I still thought I was fat and this is the worst part- was unhappy. The picture on the right was taken much more recently. I don’t know what I weigh, I exercise when I can and when I do I go HARD but I don’t beat myself when I skip a session, I very rarely wear makeup, I’m a size 10 but sometimes I need a 12 in jeans because my bum is so big, I enjoy food- everything from a green juice filled with kale and spinach and some scrambled egg to a cheeseburger and gin and tonic, I know I’m not perfect but I know I’m not fat, I smile a lot. And this is probably the most important part- I am, for the most part, happy. I am done apologising for enjoying Bootcamp’s but also liking a drink, for the fact that I look different in pap pics than I do in my pics (FYI, pap pics normally don’t choose the nicest angles or pop a Valencia filter on for you!) Or for trying loads of different training styles and products as I’m curious & always looking for something to help me on my fitness journey! And yeah- maybe make it a little easier, heaven forbid eh?! Guys I am who I am- I am normal & honest and I’m never going to stop fluctuating abit in size, enjoying a wild weekend, sometimes being more diligent with my training and sometimes hiding from my PT in a cupboard eating m&ms... I will also never stop championing other women and celebrating their beauty in all shapes & sizes. I hope you understand this message. As my wedding fast approaches I’ll be upping my game fitness and nutrition wise but never losing sight of who I am or that smile again- & certainly not for an unrealistic image of perfection that never felt like me. If you want to follow my journey as I prepare to marry the man of my dreams I have launched a new account & I’d love your support! It is @vickysbridalbod THANKYOU 💕

A post shared by Vicky Pattison (@vickypattison) on

La 30enne ha spiegato nella didascalia che nella foto di sinistra: "mi allenavo due volte al giorno, contavo ossessivamente le calorie, mi privavo di cose che volevo, avevo paura di socializzare e non ero a mio agio nella mia pelle non importa quanto mi allenassi".

"Anche se la taglia 40 mi era larga, continuavo a pensare di essere grassa e, questa è la cosa peggiore, ero infelice" ha scritto. 

La seconda immagine cattura invece come si sente oggi: "Sono una 42 ma a volte ho bisogno della 44 per i jeans perché il mio sedere è bello grosso. Mi piace il cibo, dal succo verde con gli spinaci, alle uova strapazzate e i cheeseburger. So di non essere perfetta ma so anche di non essere grassa".

E la cosa migliore? Finalmente è felice: "Sono chi sono, sono normale, onesta e non smetterò di godermi un weekend selvaggio ma anche di essere diligente in palestra".

"E non smetterò mai di sostenere le altre donne e di celebrare la loro bellezza in ogni forma e taglia".

E brava Vicky!

A proposito di forme e taglie, guarda nel video la meravigliosa sfilata della collezione di Rihanna, all'insegna di inclusività e diversità:

ph: getty images