Taylor Swift: la cantante in tribunale per il via al processo per molestie sessuali

Contro il dj di una radio

Taylor Swift è arrivata in tribunale a Denver per il primo giorno di processo contro il dj radiofonico David Mueller.

L'uomo è accusato di molestie, secondo la cantante, infatti, le avrebbe palpato il sedere. L'episodio risale al 2013, quando i due si erano incontrati prima di un concerto di Tay. Il dj avrebbe allungato le mani mentre posava a fianco all'artista per una foto.

Sia Taylor Swift - accompagnata dalla madre Andrea - sia David Mueller si sono presentati nell'aula di Denver, dove sono stati selezionati i giurati per il processo. Tra 60 candidati, sono state scelte otto persone, dopo aver risposto ad alcune domande come "Ti sei mai considerato un fan di Taylor Swift?" ed aver misurato la loro conoscenza sulla cantante.

Nel 2015, il dj aveva denunciato Taylor per diffamazione, ma la cantante aveva risposto con una contro denununcia che ha portato al processo iniziato in questi giorni. "Non è stato un incidente, è stato completamente intenzionale e non sono mai stata così sicura di qualcosa in tutta la vita" aveva spiegato Taylor Swift.

L'evoluzione di Taylor Swift

mgid-arc-content-mtv-it-761bd1c4-55ca-469e-829e-e9ac7971e8c4

ph: getty images