Taylor Swift ha spiegato perché Dylan O’Brien era la sua scelta numero uno per il corto di “All Too Well”

E ha rivelato che ora sono diventati amici

Quando si è trattato di fare il casting per il corto di "All Too Well", Dylan O'Brien non ha avuto concorrenti perché Taylor Swift era già sicurissima che fosse quello giusto!

La cantante ha infatti spiegato a Bustle che l'attore era la sua "scelta numero uno" e il perché: "Ha la versatilità che stavo cercando. Avevo visto i suoi lavori e sentito nient'altro che cose meravigliose su di lui come persona. Alla fine, voglio lavorare con persone che amano quello che fanno e che portano entusiasmo, perché è lo stesso mio approccio nel creare cose".

"Avevo la sensazione che sarebbe stato fantastico a improvvisare e ad aggiungere sfumature al suo personaggio, ingrandendo la storia. Mi ha lasciato senza fiato e mi sento molto fortunata ad aver guadagnato anche un fantastico amico da questa esperienza" ha aggiunto. 

Dylan O'Brien, 30 anni - getty images

Dylan O'Brien ha ricambiato i complimenti raccontando che Taylor Swift gli ha permesso di aggiungere il suo tocco: "Per una persona così meticolosa, lei dà anche fiducia agli altri".

"Tutto era programmato per essere musica. Ma quando abbiamo interpretato quella scena con i dialoghi, [Taylor Swift] è arrivata immediatamente e ha detto: 'Ecco, la metterò nel video'. La sicurezza di individuare quel momento sul set e prendere quello che stavamo portando, mostra come lei sia così attenta alle relazioni e al suo istinto". 

Puoi rivedere "All Too Well: The Short Film" di Taylor Swift con Dylan O'Brien e Sadie Sink qui:

ph: getty images