Taylor Swift ha aiutato un negozio indipendente di dischi e il suo staff durante la chiusura del #IoRestoACasa

A Nashville, la sua città d'adozione

Taylor Swift è una delle più famose cantanti al mondo ma non si è dimenticata dei piccoli negozi dove passava ore a sfogliare dischi.

La cantante ha aiutato un negozio indipendente di musica di Nashville, città del Tennessee dove già all'età di 11 anni si recava accompagnata dalla mamma per tentare una carriera nella musica country finché, a 14 anni, lei e la sua famiglia si trasferirono lì, dopo che ebbe firmato suo primo contratto.

"Siamo rimasti molto sorpresi, piacevolmente stupiti dal fatto che Taylor Swift ci abbia contattati attraverso la sua publicist per offrirci un po' di sollievo durante questa pandemia" ha detto il manager del negozio Grimey’s New & Preloved Music, Doyle Davis, a Rolling Stone Usa.

"Taylor ha generosamente offerto un aiuto diretto al mio staff e ha coperto tre mesi della nostra assicurazione sanitaria. È una cosa grossa per noi, adesso posso stare più tranquillo sulle spese. L'aiuto di Taylor Swift ci dà una possibilità reale di tornare dopo tutto questo".

Nei giorni scorsi, diversi fan di Taylor Swift avevano raccontato di aver ricevuto un sostegno economico da parte della cantante dopo che aveva saputo che avevano perso il lavoro.

#AloneTogether

ph: getty images