Sia ha raccontato di aver aiutato Katy Perry e Orlando Bloom a rimettersi insieme

È stata vicina alla collega durante un periodo buio

Katy Perry e Orlando Bloom erano tornati insieme tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018, dopo il primo tentativo naufragato a febbraio 2017. Adesso sappiamo un dettaglio in più sul loro ritorno di fiamma, ovvero che Sia ci ha messo lo zampino!

La cantante di "Chandelier" ha raccontato al Los Angeles Times di aver conosciuto la collega di "Smile" nel 2014 e che erano diventate subito amiche, con Katy Perry che le faceva da "concierce delle pop-star" introducendola nel mondo dei famosi.

Embed from Getty Images

Sia le è poi stata vicina quando Katy Perry ha vissuto un periodo di depressione: "Aveva avuto un vero esaurimento. Stava sul palco con 10 lecca lecca, con clown e ballerini vendendo il sogno, la gioia, la felicità. È davvero difficile a volte quando non ti senti te stessa".

"Sapevo che era ambiziosa, era chiaro sin dall'inizio. Ma non avevo realizzato che contasse così tanto sulla validazione degli altri per il suo benessere psicologico. Mi diceva di sentirsi persa. È stato un bel calcio al suo ego ma anche la cosa migliore che le potesse succedere perché ora può fare musica solo per il gusto di farla. Arrivare al numero uno non fa niente per come ti senti dentro".

Questo periodo buio nella carriera era arrivato in concomitanza con il breakup da Orlando Bloom e Sia ha spiegato di aver fatto da ponte tra i due: "Stavo al telefono con Orlando e avevo una chiamata di Katy in attesa che provava a telefonarmi".

Avanti veloce a oggi, la cantante e l'attore sono promessi sposi e stanno aspettando una figlia insieme.

Lo scorso giugno, era stata la stessa Katy Perry a parlare di quando aveva "perso il sorriso" a causa del breakup da Orlando Bloom e degli insuccessi musicali.

ph: getty images