Se non ti è piaciuto il finale di “Game of Thrones”, Kit Harington e Sophie Turner hanno un messaggio per te

Non ti sveliamo chi sale sul trono: spoiler free!

Un'epoca televisiva si è conclusa con la puntata finale di "Game of Thrones".

Un episodio destinato a far discutere e che sta dividendo i fan, tra chi ha apprezzato il destino riservato ai protagonisti e chi, invece, dopo aver visto chi sale sul trono avrebbe voluto indietro tutte le ore andate a guardare la serie.

Prima che iniziasse la stagione numero 8, Kit Harington ci aveva avvertito che non sarebbe stato un finale facilmente digeribile e adesso ha un messaggio ancora più diretto per coloro a cui non è piaciuta la conclusione de "Il Trono di Spade".

Parole che arrivano dopo che alcuni fan di "Game of Thrones" hanno lanciato una petizione per criticare la trama e chiederne una riscrittura.

"Penso che non importi cosa chiunque pensi di questa stagione, non voglio sembrare cattivo nei confronti dei critici ma qualunque critico perda mezz'ora per scrivere di questa stagione e dare un giudizio negativo, per me può andare a quel paese" ha detto l'attore che ha interpretato Jon Snow a Esquire.

"So quanto alla gente sia stato a cuore - ha continuato, riferendosi ai colleghi e alla crew - so quanta pressione si è messa sulle spalle e so quante notti insonni hanno passato lavorando. Perché gli importava così tanto, gli importava dei personaggi, della storia. Perché gli importava non deludere le persone".

"Se adesso qualcuno si sente deluso, non me ne frega niente perché tutti hanno dato il massimo. Ecco come mi sento. Non c'è un fan più grande di questa serie di quanto lo siamo noi e l'abbiamo un po' fatto per noi stessi".

Gli ha fatto eco Sophie Turner, che in "Game of Thrones" vestiva i panni di Sansa Stark. La star ha parlato direttamente della petizione con il New York Times: "Le petizioni e cose così, sono irrispettose verso la crew, gli autori e i filmmakers che hanno lavorato senza sosta per 10 anni e per 11 mesi girando l'ultima stagione".

"Come 50 riprese notturne. Così tante persone ci hanno lavorato duramente e che la gente bolli il tutto come un sciocchezza è perché non vedono quanto sia irrispettoso".

Sophie ha aggiunto di essere pienamente soddisfatta della sorte di Sansa Stark: "L'ho amata. È nel posto dove si sente davvero al sicuro".

E tu, cosa ne pensi di come è finito "Game of Thrones"?

 

ph: getty images