Sarebbe stata Irina Shayk a mettere la parola fine sulla relazione con Bradley Cooper

"Quando è troppo, è troppo"

Dopo qualche rumors secondo cui la relazione era "appesa a un filo", la scorsa settimana era arrivata la notizia del breakup tra Irina Shayk e Bradley Cooper.

Adesso il magazine americano ET ha dato qualche dettaglio sul perché la storia è finita, spiegando che sarebbe stata la modella a dire basta: "Non andavano d'accordo da un po' di tempo - ha spiegato una fonte del giornale - si sono resi conto che li teneva uniti solo la figlia".

"Irina sperava nel futuro insieme e voleva di più da Bradley in tutti i sensi. Ma era infelice perché sentiva che lui passava troppo tempo a lavorare".

"Recentemente ha deciso che quando è troppo è troppo. Non sentiva il livello di impegno che desiderava e le loro liti infinite rendevano la vita insopportabile. Sono due persone molto diverse e hanno capito che era il momento di lasciarsi".

L'insider ha aggiunto che: "Bradley era emotivamente assente durante le riprese di 'A Star is Born'" e che proprio a causa dell'uscita del film avrebbero rimandato il focalizzarsi sulla relazione: "Avevano considerato di lasciarsi prima, ma gli è stato sconsigliato perché avrebbe portato attenzione negativa e distolto dall'entusiasmo dell'uscita del film".

"Quando è uscito, pensavano che avrebbero trovato il tempo di rimettere a posto le cose ma sono solo peggiorate".

Intanto la modella è volata in Islanda per un photoshoot e ha pubblicato una foto su Instagram che sa tanto di "voltare pagina", o perlomeno ha voltato le spalle alla macchina fotografica:

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

🍃 @intimissimiofficial

A post shared by irinashayk (@irinashayk) on

Irina Shayk e Bradley Cooper stavano insieme da quattro anni e a marzo del 2017 era nata la figlia Lea De Seine.

ph: getty images