Sarah Michelle Gellar ha parlato di un possibile reboot di “Buffy l’ammazzavampiri”

La serie aveva debuttato nel 1997

Tra i vari reboot di cui tante vecchie serie sono protagoniste, ti piacerebbe vedere anche quello di "Buffy l'ammazzavampiri"?

Sarah Michelle Gellar ha parlato proprio di questo, facendo capire di essere d'accordo a un possibile ritorno ma di non aspettarci di vederla di nuovo nei panni della protagonista Buffy Summers.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Sarah Michelle (@sarahmgellar)

"Quello che ha funzionato in Buffy era che i mostri che si vedevano erano una metafora degli orrori dell'adolescenza" ha detto, intervistata nel podcast di Mario Lopez.

"Non penso che sia io, non penso che dovrei essere io a farlo - ha continuato, riferendosi appunto a un ipotetico reboot e scherzando sul fatto di essere "troppo stanca per ricominciare a fare quel lavoro", cioè quello dell'ammazzavampiri.

Combattere le forze del male costava una certa fatica: in passato Sarah Michelle Gellar aveva raccontato di doversi tenere in costante allenamento per interpretare Buffy!

via GIPHY

L'attrice 43enne ha aggiunto di essere molto felice che la serie sia così popolare ancora oggi: "Amo che la storia regga ancora e che le persone la vogliano vedere". 

La serie era andata in onda negli Stati Uniti dal 1997 al 2003, per un totale di sette stagioni. In Italia era arrivata un po' più tardi: dal 2000 al 2005.

Lo scorso gennaio, Buffy Summers ha compiuto 40 anni e Sarah Michelle Gellar aveva celebrato il personaggio con un bel tributo: recuperalo qui!

ph: getty images