Sam Smith ci ricorda che “stiamo tutti imparando”, dopo che Shawn Mendes ha sbagliato pronome

Ha accettato volentieri le scuse del collega

"Quando le persone usano i pronomi correttamente, è una sensazione meravigliosa. Mi sento sicuro, mi sento felice e mi sento completamente capito" aveva spiegato Sam Smith qualche mese fa.

Prima si era dichiarato non binario e aveva chiesto alle persone di usare i pronomi essi e loro.

Può capitare di sbagliarsi non rispettando questa richiesta, magari per abitudine, e il 28enne ha voluto sottolineare che l'importante è continuare a educarsi sul tema.

Embed from Getty Images

 

Lo ha fatto dopo aver ricevuto le scuse di Shawn Mendes: il collega di "Wonder" ha presentato Sam Smith usando un pronome errato e ha fatto ammenda in una Instagram Story.

"Oh @samsmith mi dispiace così tanto per essermi riferito a te con 'lui' durante l'introduzione al Jingle Ball - ha scritto il 22enne - Mi è assolutamente sfuggito di mente. Non succederà più... Ti mando tanto amore! Se sicuramente una delle persone più divertenti che io abbia mai conosciuto".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da shawn peter raul mendes (@chon.mendes.tomatito)

Sam Smith ha accettato di buon grado le scuse, sempre su Instagram: "Stiamo tutti imparando insieme - ha ricordato, aggiungendo due emoji a forma di cuore - Buone Feste, tutto il mio amore".

Qualche mese fa, l'artista inglese aveva raccontato che anche la loro mamma a volte sbaglia e che è okay confondersi ogni tanto, basta cercare di correggersi capendo l'errore.

Il percorso verso l'uguaglianza è anche questione di grammatica!

ph: getty images