Ruby Rose ha cancellato il profilo Twitter dopo le polemiche sul suo nuovo ruolo

Disabilitati anche i commenti su Instagram

Non troverai più l'account di Ruby Rose su Twitter.

L'attrice 32enne ha lasciato il social dopo che nei giorni scorsi erano piovute polemiche sul suo nuovo ruolo.

Il canale americano The CW aveva annunciato di aver ingaggiato la star per la serie su Batwoman, con la prima apparizione del personaggio prevista nel crossover dei vari show targati DC Comics, ovvero The Flash, Arrow, Legends of Tomorrow e Supergirl.

In tanti le avevano erroneamente scritto che non può interpretare una protagonista lesbica, nonostante Ruby Rose abbia fatto coming out da anni. C'è anche chi sosteneva che non sia ebrea, come invece lo è il personaggio di Kate Kane/Batwoman, e ancora chi non la riteneva all'altezza come talento recitativo.

Ruby Rose ha risposto alle polemiche con un tweet, prima di cancellare l'account, scrivendo: "Da dove arriva 'Ruby non è lesbica quindi non può essere batwoman". È la cosa più ridicola che abbia mai letto. Ho fatto coming out a 12 anni e per gli scorsi 5 anni ho avuto a che fare con i 'è troppo gay'. Come si è potuta ribaltare la situazione? Io non sono cambiata".

L'attrice ha anche disabilitato i commenti su Instagram, lasciando la possibilità di commentare solo alle persone che segue.

La scorsa settimana, via Twitter, Ruby Rose aveva mandato un messaggio di sostegno all'amica Demi Lovato.

ph: getty images