RM dei BTS ha condiviso una saggia riflessione sulle aspettative e sulla longevità della carriera

"Spero che tutto ciò che faccio lasci indietro qualcosa di significativo".

Sono passati quasi 9 anni dal debutto dei BTS nel mondo della musica e RM si è seduto con Vogue Korea per riflettere su cosa potrebbe esserci nel suo futuro e sul desiderio di lasciare qualcosa di significativo e di senza tempo.

È partito dal fatto che, ripassando la discografia dei Bangtan Boys per preparare un concerto, ha pensato che: "Le tendenze cambiano rapidamente e anche il mio orecchio è cambiato molto. Mi chiedo: 'Anche Butter e Permission to Dance' suoneranno obsolete quando sarà passato del tempo?'. Viviamo all'interno dei trend e sono abituato ma non credo si debba vivere così. Voglio fare qualcosa che duri, che sia senza tempo". (L'intervista di Vogue Korea è stata tradotta in inglese da Soompi)

Ha poi parlato del suo amore per le arti visive e per la pittura, che gli fanno sentire: "Che posso essere onesto con le mie emozioni" e ha spiegato che vorrebbe che la sua carriera non bruciasse le tappe e fosse il più longeva possibile: "I pittori hanno delle carriere così lunghe. Ci sono dei pittori che hanno tenuto la loro prima mostra a 40 anni e altri che non hanno venduto un lavoro fino a quando ne avevano 60".

"Ma io ho debuttato a 20 anni e mi è stato detto che rappresento la nazione all'età di 28 anni. Mi fanno già domande su quale sarà il mio prossimo passo. Ecco perché voglio una carriera longeva come quella dei pittori". 

I BTS - getty images

L'artista dei BTS ha anche condiviso delle sagge parole sulla pressione che il mantra del "seguire i tuoi sogni" può portare: "Alcuni dicono che è più importante focalizzarsi sul presente che sui propri sogni. Hanno ragione, riesco a relazionarmi a questo. Non va bene per la società mettere pressione alle persone di avere un sogno, ma anche i sogni sono importanti. Spero che tante persone tengano ancora stretto nel loro cuore quel giovane ragazzo o ragazza che crede nella speranza e nel duro lavoro".

"Anche io ho lotto su questo... Le aspettative che hanno gli altri e che ho io su me stesso sono troppo alte. Se lavorassi in un campo completamente diverso, le persone si aspetterebbero comunque che io raggiunga qualcosa, ma potrei non essere in grado di soddisfare quelle aspettative". 

RM ha concluso con questo nel messaggio: "Io credo che ognuno sia nato per una ragione. Spero che tutto ciò che faccio lasci indietro qualcosa di significativo".

RM, Jin, Suga, J-Hope, Jimin, V e Jungkook si stanno prendendo un periodo di riposo per le Feste, iniziato aprendo i loro account Instagram personali, e torneranno con un concerto e con un album inedito nel 2022 che segneranno un "nuovo capitolo". 

Recentemente, è uscito l'episodio del Crosswalk the Musical di James Corden con i BTS e puoi vederlo qui.

ph: ufficio stampa