Rita Ora parla dell’affare Jay-Z: “Ecco perché non posso essere Becky with the good hair”

La risposta è davanti agli occhi

Rita Ora è tornata a spiegare perché non può essere "Becky with the good hair" e il motivo ti farà sorridere!

Nel 2016, Beyoncé aveva accusato il marito Jay-Z di essere infedele attraverso le parole della canzone "Sorry", in "Lemonade": "He only want me when I’m not there / He better call Becky with the good hair".

Si era scatenata quindi la caccia a questa fantomatica "Becky" e uno dei nomi scritti dai tabloid era quello della cantante di "For You". Adesso Rita Ora è tornata sul caso parlando con il Sunday Times: "Tutto quello che voglio dire è: se io fossi Becky dai bei capelli, non avrei davvero dei bei capelli?".

"Guardali. Sono tutti extension".

Rita ha anche parlato di Beyoncé, descrivendola come "la persona migliore, più gentile" e ha avvertito: "Nessuno può dire male di quella donna davanti a me. Mi emoziono solo a parlarne".

ph: getty images