Rebel Wilson ha raccontato che i produttori le chiedevano di aumentare il suo peso

Parlando del fatto che ha deciso di seguire un regime più salutare

Da inizio anno, Rebel Wilson ha iniziato un percorso per vivere in modo più salutare, educandosi e mettendo in pratica ciò che sta imparando in tema di nutrizione e di allenamento.

L'attrice ha spiegato in un'intervista con il The Sun di non avere troppi impegni lavorativi per il 2020 e quindi di averlo eletto "l'anno della salute": "È il mio buon proposito. Ho anche compiuto 40 anni a marzo, quindi ho pensato: è il momento giusto per me per concentrarsi sui benefici della salute".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Trying to avoid the ‘watch tan’ 😝

Un post condiviso da Rebel Wilson (@rebelwilson) in data:

Per lei non si tratta di quello che dice la bilancia, ma di uno status mentale: "Non è che voglio a tutti i costi perdere peso e arrivare a un certo numero. È più di questo, è avere a che fare mentalmente con il perché stavo mangiando troppo".

A questo punto ha accennato al fatto che l'industria cinematografica l'ha spinta a mangiare più del dovuto. Perché se è vero che la nostra società pressa tante famose star, e non solo, a inseguire canoni di magrezza assurdi, è vero anche che quando ha definito un tipo non vorrebbe che cambiasse mai.

"Ho avuto un lavoro dove mi pagavano un sacco di soldi per diventare più grossa, cosa che può incasinarti la testa" ha spiegato Rebel Wilson. In passato, l'australiana aveva raccontato come l'American acting agency l'avesse reclutata perché non aveva tra le sue fila nessun'altra con un aspetto simile al suo.

"Quindi adesso sto cercando di lavorare sul lato mentale, oltre che su quello fisico. Mi alleno molto con un personal trainer e lavoro sul lato della nutrizione".

Rebel Wilson sta documentando questo suo percorso salutare su Instagram: stay strong!

ph: getty images