Principe Harry e Meghan Markle, meno politici e più gente comune: ecco perché Obama non è invitato al matrimonio

E neanche Trump

Le partecipazioni per il Royal Wedding sono state spedite, ma la casella della posta di Barack e Michelle Obama - così come quelle tanti altri politici - resterà vuota.

Dopo mesi di speculazioni sulla lista degli invitati al matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle è arrivata una comunicazione ufficiale a proposito:

"È stato deciso che non serve una lista ufficiali di leader politici per il matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle" ha detto il portavoce di Kensington Palace.

Insomma, nessuno sarà invitato solo per la posizione di potere che occupa ma se mai dovrebbero esserci politici, vuol dire che hanno ricevuto la partecipazione perché sono amici del rampollo di sangue blu e della futura sposa.

Gli Obama non ci saranno - anche se si sono riservati di incontrare il principe Harry e Meghan Markle dopo il matrimonio - e così anche l'attuale presidente americano Donald Trump e il primo ministro inglese Theresa May.

I due futuri sposi hanno invece aperto le porte del loro matrimonio ai cittadini comuni: più di duemila persone saranno invitate, qui ti raccontiamo secondo quali criteri!

Royal Wedding: le star che potrebbero essere invitate

ph: getty images