Non chiamarlo più principe: Harry dice addio al titolo durante uno degli ultimi impegni ufficiali

Il 31 marzo diventerà effettivo il passo indietro dalla Royal Family

Il principe Harry vuole essere chiamato semplicemente Harry, in vista del passo indietro dalla Royal Family suo e di Meghan Markle.

Il 35enne è tornato nel Regno Unito per la prima volta da un mese a questa parte, per partecipare agli ultimi impegni ufficiali. Il prossimo 31 marzo sarà il giorno a partire dal quale lui e la moglie non rappresenteranno più la regina Elisabetta II, diventeranno finanziariamente indipendenti e il loro ufficio a Buckingham Palace verrà chiuso.

Il primo di questi impegni si è tenuto a Edimburgo, a un summit sui viaggi sostenibili. Quando la presentatrice dell'evento, Ayesha Hazarika, lo ha presentato prima che salisse sul palco, ha detto ai delegati:

"Ha reso chiaro che vuole che lo chiamiamo solo Harry. Quindi signore e signori, date un grande, caldo e scozzese, benvenuto a Harry".

Puoi vedere questo momento nel video condiviso dalla corrispondente reale Rebecca English:

Il Duca del Sussex non ha fatto riferimenti alla questione del titolo durante il suo intervento, dedicato alla sostenibilità dei trasporti, delle vacanze turistiche e di come l'ambiente debba essere tutelato anche in materia di viaggi.

Per tornare nel Regno Unito dalla sua nuova casa in Canada, riportano i tabloid inglesi, Harry ha preso un volo commerciale.

Non è chiaro se Meghan Markle e Baby Archie abbiano viaggiato con lui o se lo raggiungeranno nei giorni a venire. Il prossimo 5 marzo, è in programma un impegno a cui è attesa anche l'ex attrice e il 9 marzo entrambi si riuniranno alla Royal Family a Westminster Abbey per il Commonwealth Day.

Recentemente, Buckingham Palace ha annunciato che Harry e Meghan non potranno più utilizzare la parola "Royal" dopo l'uscita dalla famiglia reale.

ph: getty images