Noah Cyrus ha trovato un modo geniale per capitalizzare la fine con Lil Xan

Niente va sprecato

Noah Cyrus e Lil Xan si sono lasciati trascinandosi dietro un dramma durato due settimane, in cui lui l'ha prima accusata di tradimento e poi di volersi fare solo pubblicità.

Giorni in cui la cantante aveva pubblicato dei video sui social che la ritraevano in lacrime e proprio qui si nasconde l'idea della 18enne.

Sì, perché Noah Cyrus ha deciso che quelle lacrime non andavano sprecate e le ha imbottigliate per venderle come merchandising!

In occasione dell'uscita dell'EP, che non a caso si chiama "Good Cry" (buon pianto), la sorellina di Miley metterà in vendita delle bottiglie in cui ha sigillato le sue lacrime

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

my debut EP #GoodCry comes out in one weeeeeekkkkkk. i am so beyond excited for you guys to hear this 🖤

A post shared by NC (@noahcyrus) on

Occhio al prezzo: ben 12mila dollari per dodici, non una di più non una di meno, lacrime "di Noah Cyrus come risultato della tristezza".

Nella descrizione del prodotto, c'è anche l'avvertimento di non bere il contenuto della bottiglia perché "le lacrime sono molto salate e sarebbe molto strano se bevessi le lacrime di qualcun altro" (in effetti!).

Se hai 12mila dollari che ti avanzano, adesso sai su cosa investirli!

LOL

ph: getty images