Noah Centineo ha spiegato come si è fatto la cicatrice sul mento

Una storia molto dolorosa

Noah Centineo ti ha rubato il cuore nei panni dell'adorabile Peter Kavinsky in "Tutte le volte che ho scritto ti amo" ("To All The Boys I’ve Loved Before"), ma anche nella vita reale, scommettiamo, l'attore è già una delle tue crush.

Se hai passato l'ultima settimana ammirando il suo sorriso, avrai sicuramente notato la cicatrice sul lato sinistro del suo viso, verso il mento.

Adesso il 22enne ha raccontato a Buzzfeed come si è procurato questa cicatrice e soffrirai anche tu leggendo la storia.

"Sono stato attaccato da un cane. Avevo sei anni e il cane era un mastino" ha spiegato Noah Centineo.

"Mi ha aperto un buco in faccia e si vedevano i denti, le gengive, la lingua, fino dall'altra parte. Era un buco gigante".

L'attore ha continuato: "Il cane non sapeva cosa stava facendo. Mi ricordo chiaramente l'affondo, poi qualcuno che mi tira via. E quando mi sono girato l'ho visto scuotere la testa come se non capisse cosa stava succedendo".

Dimostrando di essere sempre stato un bravo ragazzo, sin dal giorno zero, ha aggiunto: "Alcune persone mi hanno chiesto se lo volevo far sopprimere e io mi sono messo a piangere: 'No, non aveva intenzione di farlo".

Nel video, ti raccontiamo cos'ha risposto Noah Centineo alla domanda se uscirebbe con una fan:

ph: getty images