Millie Bobby Brown in lacrime ha chiesto più rispetto, dopo uno spiacevole incontro con una presunta fan

"Dov'è il mio diritto di dire no?"

Millie Bobby Brown si è sfogata in un pianto raccontando un recente episodio con una presunta fan troppo insistente e ha fatto un appello ad essere più rispettosi.

La 16enne ha descritto quanto successo in un video condiviso nelle Stories e in cui ha spiegato che stava facendo shopping con sua mamma, quando una ragazza l'ha riconosciuta.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da nesil | she liked (@miiliebrown)

"Mi ha chiesto: 'Posso farti un video?'. Io ho risposto: 'Umm, no'. Ma perché mai qualcuno dovrebbe dire sì a farsi fare un video? Un video di me? Non mi devo giustificare con nessuno. Se non voglio che mi facciano un video, non devo essere ripresa" ha iniziato a raccontare la 16enne.

Nonostante il suo rifiuto, la ragazza ha continuato a insistere e a cercare di fare il video senza permesso: "Mentre stavo pagando, lei ha iniziato a camminare vicino a me e a ricominciare a farmi il video. Le ho detto: 'Sono un essere umano'. E lei: 'Quindi non posso fare un video di un essere umano?'. Io ho detto: 'No, non quando ho detto no'".

Millie Bobby Brown ha quindi chiesto un atteggiamento più gentile: "Mi fa arrabbiare quando la gente cerca di superare i limiti e vorrei solo che le persone fossero più rispettose. Sto ancora cercando di muovermi in tutto questo ed è ancora travolgente... Dov'è il mio diritto di dire no?".

"Dovete mostrare più rispetto nei confronti degli altri, non importa chi siano e cosa facciano. Sono semplicemente buone maniere".

via GIPHY

Secondo le ipotesi che circolano online, questo spiacevole incontro e i commenti altrettanto spiacevoli sui social, sarebbero il motivo che ha spinto l'attrice di Stranger Things a cancellare il suo account TikTok.

Dopo il video in cui ha raccontato questo episodio, Millie Bobby Brown è tornata su Instagram per rassicurare chi le vuole bene: "Sto totalmente bene ora. Ma in quel momento ero preda delle emozioni perché mi sentivo a disagio e mancata di rispetto".

ph: getty images