Miley Cyrus e Diplo hanno sostenuto Lil Nas X dopo i commenti omofobi al suo coming out

E lo stesso rapper ha usato l'ironia per farsi beffe degli haters

Lil Nas X aveva scelto il giorno del World Pride e ultimo giorno del Pride Month, il 30 giugno, per aprirsi sulla propria sessualità.

Montero Lamar Hill - questo il vero nome del rapper - aveva rivelato su Twitter di essere un membro della comunità LGBTQ: un momento di coraggioso orgoglio, al contrario invece di chi si è macchiato con vergognosi commenti omofobi scritti sotto ai post del 20enne.

Alcuni amici famosi sono intervenuti in suo sostegno, come Diplo (che ha remixato "Old Town Road") che ha gli ha mandato un messaggio di affetto: "Ti vogliamo bene", o come Shangela del programma Drag Race di RuPaul: "Sii orgoglioso di te stesso, io lo sono".

"Focalizzati sulle cose buone nella tua vita. Non permettere a questi matti di arrivare a te. Ci sono molti di noi qui fuori orgogliosi di te e di ciò che rappresenti" ha twittato Dwyane Wade, giocatore della NBA noto alle recenti cronache per aver accompagnato il figlio Zion al Miami Pride e per aver parlato di come, da genitore, sostiene la comunità arcobaleno.

Miley Cyrus aveva espresso il suo supporto subito dopo il coming out del rapper: "Sono così orgogliosa del mio fratellino Lil Nas X. Dalla tua parte per sempre, amico mio".

Intanto anche lo stesso Lil Nas X ha risposto ai commenti omofobi sfoderando la carta dell'ironia, ad esempio scrivendo: "Ho appena ricevuto la notizia che sono gay e non ascolterò più la mia musica" o "La prossima volta che qualcuno dirà qualcosa di offensivo verrà baciato".

La carriera del 20enne era decollata dopo la collaborazione con il padre di Miley, Billy Ray Cyrus, su Old Town Road. Fai partire il video qui sotto per riascoltare la hit!

Guarda anche: Lil Nas X, chi è il rapper di "Old Town Road"

ph: getty images