Meghan Markle: tutte le cose che non può più fare dopo il Royal Wedding

Dai selfie allo smalto

Meghan Markle ha sposato oggi, 19 maggio, il principe Harry (vai qui per il Royal Wedding minuto per minuto) e una volta entrata nella famiglia reale, deve attenersi alle rigide regole.

Addio quindi a delle azioni che sono ormai entrate nella nostra quotidianità: i selfie per esempio,  l'attrice ne scattava a decine con i suoi fan di "Suits", adesso non può più. Così anche gli autografi: a nessun membro della Royal Family è permesso diffondere la propria firma.

Stesso discorso per i social, già prima del matrimonio Meghan Markle ha chiuso l'account Instagram da tre milioni di follower e il suo blog The Tig. Le pagine di Kensington Palace ora restano le uniche a postare ufficialmente per lei, così com'è anche per Harry, William e Kate.

 

Congratulations to The Duke and Duchess of Sussex #Justmarried #RoyalWedding

A post shared by The Royal Family (@theroyalfamily) on

Addio alle uscite in totale solitudine: adesso che fa parte di una delle famiglie più prestigiose, Meghan non può fare un passo senza security vicino.

 

È considerato incostituzionale per il monarca inglese e di riflesso per la sua famiglia, votare. Così anche parlare di politica è mal visto: Meghan Markle aveva in passato criticato il presidente americano Donald Trump e si era esposta politicamente per alcune cause. Cose che ora non può più fare.

Cambio anche nel look: l'attrice deve dire addio agli smalti troppo scuri o troppo evidenti. Come Kate Middleton, anche lei dovrà presentarsi alle uscite pubbliche con colori naturali sulle unghie.

Oggi, 19 maggio, alle 15.40 su MTV (Sky 133) e in streaming su NOWTV va in onda il documentario: "Harry & Meghan: una favola moderna", per ripercorrere la love story tra il principe e l'attrice!

ph: getty images