Meghan Markle e la damigella d’onore: l’attrice potrebbe rompere un’altra tradizione con la scelta del testimone

In lizza c'è una famosa attrice

La promessa sposa del Principe Harry è stata la prima fidanzata reale a poter festeggiare il Natale con la Regina Elisabetta e la prima ad indossare un abito pieno di trasparenze: anche nel grande giorno, Meghan Markle sarebbe pronta a rompere un'altra tradizione!

Il Royal Wedding si terrà nella cappella di San Giorgio del castello di Windsor, a maggio 2018 e i due stanno mettendo a punto i dettagli come quello, fondamentale, dei testimoni di nozze.

Sembra che invece di scegliere una damigella d'onore, ovvero una  bridesmaid, Meghan Markle (sapevi che è già stata sposata?) metterà un pizzico di stelle e strisce sul matrimonio, introducendo una figura che va alla grande nelle cerimonie americane: la maid of honor (o matron se è già sposata).

Qual è la differenza? Mentre la chief bridesmaid solitamente è a capo di un gruppo di damigelle - oltre a Pippa, al matrimonio di Kate Middleton e del Principe William c'erano altre quattro damigelle - la maid of honor può essere da sola e si occupa anche di alcune faccende da wedding planner.

Non solo un'amica o una parente quindi, la maid of honor deve organizzare l'addio al nubilato e assistere la sposa in tutto e per tutto prima e durante il matrimonio.

Sottigliezze anglosassoni che qui ci paiono esagerate (non potrebbero semplicemente scegliere i testimoni?) ma che nel Regno Unito contano più del tè delle cinque.

Ci sono già dei nomi in lizza per essere la damigella di Meghan Markle, tra cui l'attrice Priyanka Chopra. Ti raccontiamo tutto nel video:

9 cose da sapere su Meghan Markle:

mgid-arc-content-mtv-it-2550b96c-6a45-4a97-98af-8a479c1df411

ph: getty images