Lili Reinhart chiede che la comunità arcobaleno venga rappresentata di più nei media

L'attrice aveva rivelato di essere bisessuale lo scorso giugno

Lili Reinhart ha richiamato l'attenzione sull'importanza di una migliore e più vasta rappresentazione della comunità LGBTQ+ nei film e in televisione, in particolare quando si tratta di progetti dedicati ai bambini e agli adolescenti. 

La star di Riverdale aveva rivelato di essere "un'orgogliosa donna bisessuale" in un'intervista dello scorso giugno e ora ha spiegato quanto è fondamentale potersi riconoscere nei personaggi che si vedono sul grande e piccolo schermo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

wish I was at the beach 🌻

Un post condiviso da Lili Reinhart (@lilireinhart) in data:

"È tempo di mostrare com'è il mondo reale. Spero si stia andando in quella direzione dove non ci sono più certi taboo - ha detto la 23enne in un video pubblicato da TMZ - Più si vede nei media, meglio è per i bambini e ragazzi così che possano sentire che possono fare coming out. Ci sono molte persone amorevoli là fuori e spero che abbracceranno la comunità".

Se un fan stesse considerando di fare coming out, l'attrice gli consiglia: "Vai e fallo, la comunità LGBTQ+ è accogliente".

La scorsa settimana, Lili Reinhart aveva spiegato che seppure sebbene sapesse benissimo "di essere stata attratta dalle donne sin dalla giovane età", era preoccupata che alcune persone potessero accusarla di "fingere" la sua bisessualità per avere "attenzione".

ph: getty images