Liam Payne rivela: “ero depresso” all’apice del successo degli One Direction

C'entra anche la fine della storia con Sophia

Liam Payne ha appena svelato di aver affrontato un periodo difficile, nel 2015, quando cantava con gli One Direction.

 

"Non avrei dovuto fare così tanti concerti come abbiamo fatto, se devo essere onesto" ha detto l'artista al The Sun.

"Uscire e dipingere un sorriso sulla mia faccia mentre cantavo, onestamente a volte mi sentivo come se mi mettessi un costume. E nessuno riusciva a vedere cosa c'era sotto, cosa stava succedendo".

Forse ti ricorderai che nell'ottobre del 2015, Liam Payne fu portato via da un palazzetto di Belfast a causa di un attacco di panico e che lo show venne cancellato. Nel frattempo il cantante stava affrontando un momento difficile con la fidanzata di allora, Sophia Smith e: "Mi sono lasciato travolgere, non stavo bene" ha spiegato.

 

Liam Payne ha continuato dicendo che la decisione di intraprendere le carriere da solisti è arrivata al momento giusto e che gli ha dato la possibilità di riflettere sul perché aveva voluto entrare nell'industria della musica. Per fortuna ha trovato la giusta risposta ed è tornato più creativo e determinato che mai.

Anche Zayn Malik aveva rivelato di sofferto di disturbi alimentari e ansia durante un periodo con gli One Direction.

ph: getty images