Duecento foto private del matrimonio di Liam Hemsworth e Miley Cyrus sono state mandate alla persona sbagliata

Chris Hemsworth stava per fare il danno

Cosa avresti fatto se, andando a ritirare delle fotografie, ti avessero consegnato per sbaglio quelle privatissime del matrimonio tra due star?

È quello che è successo con duecento immagini dalle nozze tra Miley Cyrus e Liam Hemsworth, che si erano detti sì lo scorso 23 dicembre nella casa della cantante in Tennessee.

Tra gli invitati, c'era anche il fratello dell'attore Chris Hemsworth: proprio lui ha raccontato questo aneddoto sulle fotografie, spiegando di aver temuto che venissero pubblicate dopo che erano state mandate per errore a una persona a caso.

La star ha detto a "This Morning" di aver scattato 216 immagini durante il matrimonio e di essere andato da un fotografo, una volta tornato in Australia, per farle sviluppare. Peccato che il fotografo le abbia consegnate per sbaglio alla 21enne Elvira Nordström, una turista svedese in vacanza nel Paese.

Chris lo ha scoperto perché la ragazza ha raccontato quanto successo su Instagram e ha confessato di aver temuto che le vendesse ai giornali.

L'ha quindi contattata, grazie al team della moglie Elsa Pataky, e con suo "grande sollievo" Elvira"non avrebbe potuto essere più gentile. Le foto erano salve, sarebbe potuta andare in tutt'altro modo".

Il Mailonline ha intervistato la ragazza che, come ti puoi immaginare, era più che emozionata davanti alla telefonata di Chris Hemsworth: "È stata una cosa completamente irreale, sentire la sua voce quando ho risposto".

"Era così grato e mi ha detto più volte quanto volesse ringraziarmi per non aver venduto o postato le foto, si sentiva che era davvero così".

Eh già, in effetti non sarebbe stato facile spiegare al fratello Liam e alla cognata Miley perché le loro foto private erano finite in mano a degli sconosciuti.

Tutto è bene quel che finisce bene: vai qui per vedere le immagini "approvate" e postate dagli sposi!

ph: getty images