Kylie Jenner si sente “bullizzata dal mondo intero” e dà un consiglio per infischiarsene degli haters

"Non siete soli"

Nascere e crescere nella famiglia Kardashian Jenner può essere un po' meno fantastico di quello che sembra.

Almeno secondo Kylie Jenner, che era ancora una bambina quando le telecamere entrarono nella sua vita undici anni fa per girare "Keeping Up With The Kardashians", il reality sul clan che va avanti ancora oggi.

La star ha condiviso un video su Snapchat, ripostato dalla sorella Kendall, in cui spiega che tutta quell'attenzione ha anche portato un lato negativo: i bulli.

"Metà di voi ragazzi pensa che io sia strana. L'altra metà che io sia divertente - ha detto ai fan - ma sono stata bullizzata da quando avevo nove anni. Bullizzata dal mondo intero, mi sembra a volte".

"Penso di aver fatto un magnifico lavoro nel gestire questa cosa. Ma ci sono bulli dappertutto" ha continuato, mentre nel video scorrono delle immagini della sua storia.

E poi un consiglio a chi si sente nella stessa situazione: "Ecco questo piccolo Snapchat per dire a chiunque abbia i propri bulli, che l'unica opinione che conta è la tua e di non cambiare mai.

"Non è pietà, non capite male. È per farvi sapere che non siete soli".

Anche Kendall Jenner ha recentemente rivelato di aver passato un periodo buio e che questo l'aveva portata ad essere "cattiva" con la sorellina Kylie.

ph: getty images