Kylie Jenner non è più miliardaria: Forbes ha fatto marcia indietro accusandola di aver mentito

Ouch

Qualcosa non quadrerebbe nei conti di Kylie Jenner e Forbes si è rimangiato il fatto di averla dichiarata miliardaria.

Lo scorso aprile, il giornale le aveva dato il titolo di più giovane miliardaria self-made al mondo per il secondo anno di fila ma ora la accusa di aver creato "una rete di bugie".

"L'attività di Kylie è significativamente più piccola e meno redditizia di quanto la famiglia abbia indotto a credere negli anni all'industria cosmetica e alla stampa, compreso Forbes" si legge nell'articolo, che con "attività" si riferisce alla Kylie Cometics, l'azienda di trucchi della star di cui ha ceduto il 51% lo scorso anno al colosso Coty.

Il clan Kardashian-Jenner, continua, avrebbe: "invitato Forbes nelle loro case e negli uffici dei loro contabili e persino creato delle dichiarazioni dei redditi false". E poi la stoccata: "Cose che rivelano quanto siano disperati degli ultra ricchi di sembrare ancora più ricchi".

Secondo le nuove informazioni acquisite dagli esperti della pubblicazione, Kylie Jenner non è una miliardaria ma il suo patrimonio ammonterebbe a 340 milioni di dollari.

Insomma, sempre #Riccanza ma molto meno rispetto alla stima precedente.

Quando era stata dichiarata la prima volta la più giovane miliardaria self-made al mondo, in molti avevano messo in dubbio il termine "self-made", ovvero fatto da solo, visto che arriva da un un contesto privilegiato, con una famiglia ricca e molto conosciuta.

Adesso però non sono solo critiche ma delle serie accuse. Kylie o la momager Kris Jenner risponderanno? Non resta che aspettare di sentire la loro versione dei fatti.

ph: getty images